Biasimo

Raccolgo un po' di parole
tacere neppure un istante
in una confusione di pianti insensati,
ecco, 
stupido mostro dei miei sogni,
non ti prendere gioco di me!
La mia gola riarsa
mi odierà pronunciare il nome
che voleva tacere un istante.
Ti rimprovero muta.

© Adriana Mirando (immagine presa dal web)